La retribuzione durante il periodo di ferie

30 Gennaio 2024

La retribuzione da riconoscere al dipendente durante il periodo di ferie deve comprendere anche le indennità legate allo svolgimento di determinate mansioni; in caso contrario, si indurrebbero i lavoratori a rinunciare alle ferie.

Il caso esaminato dalla Corte di Cassazione prende le mosse dal ricorso giudiziale presentato da alcuni lavoratori che chiedevano al Tribunale l’accertamento del diritto al computo, nella retribuzione loro dovuta durante le ferie, dei compensi spettanti a titolo di incentivo previsti dalla contrattazione collettiva per il loro profilo professionale.

La Corte d’Appello accoglieva la domanda dei lavoratori, stante la stretta connessione tra gli incentivi e lo specifico status dei ricorrenti, ritenendo detti importi assimilabili a integrazioni collegate alle qualifiche professionali rivestite dagli stessi.

La Società, quindi, ricorreva in Cassazione che, confermando la sentenza di merito, ha rilevato, preliminarmente, che la nozione di retribuzione durante il periodo di godimento delle ferie è influenzata dalla interpretazione data dalla Corte di Giustizia dell'Unione Europea.

In particolare, secondo la Direttiva 2003/88/CE, la retribuzione dovuta per il periodo di ferie deve essere equiparabile a quella ordinaria.

Infatti, secondo il legislatore europeo, la riduzione della retribuzione corrisposta durante le ferie è idonea a dissuadere il lavoratore dal loro godimento e, quindi, è incompatibile con gli obiettivi del diritto europeo che vuole assicurare ai lavoratori il beneficio di un riposo effettivo anche per un’efficace tutela della loro salute e sicurezza. Pertanto, ogni incentivo che possa indurre i dipendenti a rinunciare alle ferie è contrario agli obiettivi del legislatore europeo.

Ne consegue, a opinione dei giudici di legittimità, che la retribuzione durante le ferie, e così anche l’indennità spettante in caso di mancato godimento delle ferie, deve comprendere qualsiasi importo pecuniario che si pone in rapporto di collegamento con l'esecuzione delle mansioni e che sia correlato allo status personale e professionale del lavoratore.

cross